SCIOPERO IN MERCITALIA

SCIOPERO IN MERCITALIA

Condividi su:

I macchinisti di Mercitalia proseguono la vertenza che punta al miglioramento di condizioni di lavoro giudicate ormai insopportabili.

Il Coordinamento Macchinisti Cargo (CMC) ha infatti proclamato una settima azione di sciopero,

dalle 21.00 di lunedì 16 gennaio

alle 21.00 di martedì 17 gennaio 2023.

Le motivazioni che sono alla base dell’agitazione sono sempre le medesime, trattandosi di problematiche tuttora irrisolte. Si rivendica infatti:

riduzione dell’orario di lavoro, riduzione dei servizi notturni, riduzione dei limiti per il termine del servizio (le 3 ore in più sul programmato), riduzione degli RFR ed abolizione degli RFR diurni, adeguamento di tempi, orari e locali per la refezione, adeguamento dei tempi di riposo, miglioramento della sicurezza degli scali, abolizione delle PAT (agganci e sganci a carico dei macchinisti), abolizione dell’equipaggio MEC3 (un solo macchinista), dissociabilità del vigilante su tutti i mezzi di trazione, abolizione della disponibilità.

Lascia un commento

Sfoglia articoli:

POTREBBE INTERESSARTI:

abuso
Matteo Mariani

Salvini colpisce ancora!

Esprimiamo la massima indignazione per la precettazione dello sciopero dei ferrovieri in programma per domenica 19 maggio ad opera del ministro dei Trasporti. Riteniamo che tale atto sia

Leggi »
agitazione
Matteo Mariani

TERZO SCIOPERO: 16-17 MAGGIO 2024

Inizia stasera alle 21, per i treni merci, la terza azione di sciopero proclamata dall’Assemblea Nazionale PDM e PDB.In questa occasione l’agitazione è articolata su giornate differenti: dalle

Leggi »