Attacco fascista alla CGIL e ai lavoratori

Attacco fascista alla CGIL e ai lavoratori

Condividi su:

Share on facebook
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

La redazione della rivista dei ferrovieri italiani “ancora IN MARCIA!”, condanna il vile assalto fascista alla sede nazionale della CGIL alla quale va tutta la nostra solidarietà.

Condanna anche l’attacco di esaltati, portato al pronto soccorso del policlinico Umberto Primo di Roma ed esprime sostegno ai lavoratori sanitari rimasti coinvolti.


Anche noi, lavoratori ferrovieri ci sentiamo indignati di fronte a questo rigurgito fascista intenzionato a colpire il mondo del lavoro e più in generale la democrazia.


Riteniamo indispensabile sconfiggere tali propositi e per questo ci associamo a coloro che chiedono lo scioglimento delle organizzazioni di estrema destra e pretendiamo una chiara presa di distanza da questo mondo eversivo da parte dei partiti di destra che siedono in parlamento.

Invitiamo chiunque intenda manifestare democraticamente alla massima vigilanza, al fine di evitare strumentalizzazioni e pericolose infiltrazioni da quel mondo eversivo.

Con la presente comunichiamo anche l’adesione dei ferrovieri di ancora IN MARCIA alla manifestazione antifascista, indetta dalla CGIL, per sabato 16 ottobre prossimo.

Lascia un commento

Sfoglia articoli:

POTREBBE INTERESSARTI:

Gianluca Cardinale

Avviso importante

Ci siamo accorti, purtroppo molto tardivamente, di un problema tecnico sulla mail redazionale redazione@inmarcia.org che si trascinava avanti da mesi.A causa di una errata configurazione che ci faceva

Leggi »
Gianluca Cardinale

Ancora in Marcia n. 6-2021

in questo numero… Le motivazioni della sentenza: un preoccupante arretramento Bozza nuovo RCT Macchinista lavoratore gravoso La disponibilità provoca distress Assalto ai fondi pensione Cabine guida, la prevenzione

Leggi »