IV Sciopero macchinisti Mercitalia

IV Sciopero macchinisti Mercitalia

Condividi su:

Share on facebook
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Inizia questa sera il quarto sciopero dei macchinisti di Mercitalia, proclamato dal Coordinamento Macchinisti Cargo (CMC).

I macchinisti di MIR chiedono:

  • la riduzione dell’orario di lavoro, attualmente fissato ad 11 ore di prestazione giornaliera;
  • la riduzione dei servizi notturni, attualmente 3 alla settimana;
  • la riduzione dei limiti per il termine del servizio (3 ore obbligatorie in più rispetto al programmato);
  • la riduzione dei servizi con RFR e l’abolizione degli RFR diurni;
  • l’adeguamento di tempi, orari e locali per la refezione;
  • l’adeguamento dei tempi di riposo;
  • il miglioramento di sicurezza/illuminazione/percorribilità degli scali;
  • la non attribuzione delle PAT (agganci e sganci) ai macchinisti (ricordiamo che durante tali operazioni un collega ha perso la vita a Torino Orbassano);
  • la dissociabilità del vigilante, già dichiarato illegale dalle ASL, su tutti i mezzi di trazione;
  • l’abolizione della disponibilità;
  • l’abolizione dell’equipaggio MEC 3.

Se quest’ultimo punto, vivissima è l’attenzione, soprattutto dopo i drammatici avvenimenti di due giorni fa, quando un macchinista di un’impresa “privata” che viaggiava con equipaggio MEC 3 (cioè unico macchinista accompagnato da un tecnico polifunzionale NON in grado di condurre il treno), si è sentito male in piena linea e sono passate diverse ore prima che siano giunti i soccorsi, mediante un treno viaggiatori incrociante sul quale per pura combinazione si trovava un medico.

Lo sciopero, che sarà

dalle 21:00 di venerdì 15 luglio

alle 21:00 di sabato 16 luglio,

è stato proclamato anche dai sindacati CUB e SGB, che sin dall’inizio hanno appoggiato la lotta dei macchinisti cargo. CUB e SGB hanno dichiarato sciopero per tutti i ferrovieri di Mercitalia, chiedendo miglioramenti normativi e di sicurezza per tutti i lavoratori di MIR.

Lascia un commento

Sfoglia articoli:

POTREBBE INTERESSARTI:

ferrovieri contro la guerra
Gianluca Cardinale

SCIOPERO GENERALE

COMUNICATO / APPELLO Per fermare la guerra, l’economia di guerra e il governo della guerra I sindacati di base hanno proclamato per il prossimo 20 maggio uno sciopero

Leggi »