USB, Sciopero generale il 26 maggio

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 80

USB, Sciopero generale il 26 maggio

Condividi su:

USB ha proclamato per il 26 maggio 2023 uno sciopero generale per la difesa dei salari svuotati da crisi economiche, guerre e svalutazione. La parola d’ordine è “Abbassate le Armi, Alzate i Salari”.

La richiesta è sintetizzabile in 300€ netti in busta paga per pareggiare i conti dei lavoratori italiani che, rispetto al resto d’ Europa non hanno più visto incrementare i loro profitti da lavoro negli ultimi vent’anni e diritto a una paga oraria dignitosa e non da fame come ora.

Contro tutte le forme di lavoro sottopagato o flessibile, che riducono alla povertà pur lavorando, si chiede di incrociare le braccia.

Per i ferrovieri la protesta è dalle 9,00 alle 17,00 con esclusione dell’Emilia Romagna.

Lascia un commento

Sfoglia articoli:

POTREBBE INTERESSARTI:

lavoro a turni
Gianluca Cardinale

Un grandioso sciopero!

Macchinisti e capitreno, riuniti in Assemblea Nazionale, chiedono un contratto vivibile. Sostegno dai sindacati di base. Si è da poco concluso il secondo sciopero proclamato dall’Assemblea Nazionale PdM

Leggi »